Software Gestione ristorante OpenSource gratis: QUICKORDER!

Girovagando per il web mi sono imbattuto in questo utilissimo e ben fatto software, scritto in c++ e totalmente opensource, per la gestione degli ordini e tavoli in un ristorante.

Il funzionamento e semplice, il cameriere utilizzera un palmare touchscreen e quando inviera’ l’ordine questo verra stampato in cucina e, per esempio alla cassa oppure in ufficio… il tutto attraverso un interfaccia molto semplice ed intuitiva.

QuickOrder free restaurant manager

Tutti gli ordini saranno poi salvati sul database per avere un archivio di tutti i movimenti fatti…

Il software e disponibile gratuitamente per mac, pc, windows e linux, tutte le informazioni ed il link al download sono disponibili qui:

http://www.supereasyfree.com/it/

Nello stesso sito web troverete anche diverse guide su come utilizzarlo ed installarlo al meglio.

23 pensieri su “Software Gestione ristorante OpenSource gratis: QUICKORDER!

  1. Pingback: Lista OpenSource in Hotel e Ristoranti | BotLab

  2. applamosca

    alebot scusa ho scrito prorpio stamattina all’email del sito del prodotto che recensioni proprio sopra ma mi dice che è ha pagamento vedi l’emails
    support supereasyfree

    Buongiorno

    il software singolarmente ha i seguenti costi:

    QuickOrder Server: 500,00 Euro + IVA invece di 800,00 Euro + IVA

    QuickOrder Client (Palmare): Gratis invece di 100,00 Euro + IVA (solo fino al 31/07/2011)

    Confermando il preventivo entro e non oltre il 30/06/2011 al prezzo sopraindicato verrà applicato uno sconto di 150,00 Euro

    QuickOrder per semplicità d’uso e design grafico è un prodotto unico al mondo.
    Di seguito due video tutorial, che illustrano in maniera semplice il funzionamento del sistema QuickOrder:

    http://www.youtube.com/watch?v=srrzn-vP27w

    http://www.youtube.com/watch?v=xRzfgVt-dSo

    Rimaniamo a Vostra completa disposizione per ogni informazione di cui possiate necessitare e speriamo di poterVi annoverare tra i nostri clienti.

    Cordiali Saluti
    HGsystem Srl
    Tel. 011 6063828

    Rispondi
    1. alebotalebot Autore articolo

      Quick order è comunque Gratuito, puoi scaricarlo dal sito ed installarlo, io credo che quei prezzi si riferiscono ad una sorta di assistenza…

      Rispondi
  3. gianluca

    salve

    il programma che tipo di licenza possiede?
    vi spiego una ditta mi vende questo programma modificato da loro ma vedo che ha il copyright.
    non sapevo che questo programma fosse open source quindi se io voglio il codice sorgente da questa ditta loro dovrebbero darmelo? oppure possono decidere di non darmi nulla ?

    Rispondi
    1. alebotalebot Autore articolo

      Il software dovrebbe essere opensource con licenza GPL (almeno mi pare di ricordare cosi di quando avevo guardato) è comunque scaricabile gratuitamente dal sito web, quindi in caso l’azienda può venderlo ma credo l’abbia fatto piu per offrirle l’assistenza…

      Se è GPL tratto da wikipedia: “Contrapponendosi alle licenze per software proprietario, la GNU GPL assicura all’utente libertà di utilizzo, copia, modifica e distribuzione.” quindi è possibile vendere software gpl ma esso deve avere comunque il codice liberamente accessibile, dove hai letto del copyright?

      Rispondi
      1. gianluca

        il copyright è nel programma che loro mi hanno inviato gia’ modificato e pagato 350 euro se vuoi ti mando il programma cosi lo controlli. loro in fattura hanno psecificato la vendita di quick order con una licenza concessa esclusivamente per me.. ora voglio capire se la versione che mi hanno mandato loro modificata che si chiama ”quick order commercial version” si può vendere e loro hanno il copyright perchè non intendono rilasciare il codice sorgente..

        Rispondi
        1. gianluca

          il tutto è nato dal fatto che stamane mi ha chiamato un azienda chiedendomi i codici sorgente ed io non so cosa sono.. ora mi sono documemtato e voglio tutelarmi nel senso che io ho venduto questo programma ad altri clienti con previa concessione di licenza presso la ditta che mi vende il software.. voglio capire se è tutto regolare perchè io ai miei clienti in fattura gli ho messo la voce software quick order

          Rispondi
          1. alebotalebot Autore articolo

            Questo è il testo della GPL:

            Se l’utente distribuisce copie del software, deve rendere disponibile il codice sorgente a ogni acquirente, incluse tutte le modifiche eventualmente effettuate (questa caratteristica è detta copyleft). Nella pratica, i programmi sotto GNU GPL vengono spesso distribuiti allegando il loro codice sorgente, anche se la licenza non lo richiede. Ci sono casi in cui viene distribuito solo il codice sorgente, lasciando all’utente il compito di compilarlo.
            L’utente è tenuto a rendere disponibile il codice sorgente solo alle persone che hanno ricevuto da lui la copia del programma o, in alternativa, accompagnare il software con una offerta scritta di rendere disponibile il sorgente su richiesta e per il solo costo della copia. Questo significa, ad esempio, che è possibile creare versioni private di un software sotto GNU GPL, a patto che tale versione non venga distribuita a qualcun altro. Questo accade quando l’utente crea delle modifiche private al software ma non lo distribuisce: in questo caso non è tenuto a rendere pubbliche le modifiche.
            Dato che il software è protetto da copyright, l’utente non ha altro diritto di modifica o ridistribuzione al di fuori dalle condizioni di copyleft. In ogni caso, l’utente deve accettare i termini della GNU GPL solo se desidera esercitare diritti normalmente non contemplati dalla legge sul copyright, come la ridistribuzione. Al contrario, se qualcuno distribuisce un software (in particolare, versioni modificate) senza rendere disponibile il codice sorgente o violando in altro modo la licenza, può essere denunciato dall’autore originale secondo le stesse leggi sul copyright. E’ un intelligente cavillo legale, ed è per questo che la GNU GPL è stata descritta come un “copyright hack”. La licenza specifica anche che il diritto illimitato di ridistribuzione non è garantito, in quanto potrebbero essere trovate delle debolezze legali (o “bug”) all’interno della definizione di copyleft.

            Da quello che ci capisco io se fa delle modifiche e poi distribuisce il software deve necessariamente rendere pubblico il codice sorgente… ma non sono molto esperto in materia… io proverei a chiedere direttamente alla software house che produce quickorder….

    1. Marco

      Ciao Sharon,
      ti rispondo perché conosco benissimo quick order e ti posso garantire che funziona molto bene.
      E’ in italiano, gratuito e fa perfettamente il suo lavoro.
      Basta installarno ed inserire la merce, i prezzi ed i tavoli. Finito.
      L’utilizzo é molto intuitivo.

      Spero di esserti stato di aiuto.

      Saluti.

      Rispondi
      1. Domenico

        Ma per le varianti? Sono disattivate! come si fa’ ad attivare i tasti per modificare, inserire o cancellare le varianti?

        Rispondi
  4. francesco

    Marco, dato che lo conosci bene, non è possibile in qualche maniera cambiare il prezzo delle varianti?
    Serve il codice sorgente?
    Tu ce l’hai?

    quando si va nella schermata MENU in alto a destra c’è un piccolo bottoncino grigio quasi invisibile; cliccandoci su mi chiede una password. Questa password serve per sbloccare le modifiche delle varianti? Se è proprio così, come si fa ad averla?

    Grazie.
    Saluti.

    Rispondi
  5. Fatal Error


    Sarà completo, intuitivo, gratis… ma a me NON funziona!

    HO provato diverse volte ad installarlo, e dopo esserci riuscito, NON riesco a selezionare la lingua nè tanto meno ad avviarlo.

    C’è una schermata nera di MS-DOS, dove dice che vi è un “ERRORE FATALE”, in quanto non trova qualcosa.

    My mail is:
    pomiciri@libero.it

    Rispondi
  6. Viky

    Ho scaricato ed installato l’ultima versione di QuickOrder (la 2)su S.O. Win7 6a bit.
    L’applicativo visualizza finestre dos al lancio e alla chiusura (ma anche all’apertura di win7) dove evidenzia le operazioni che sta facendo una tantum sui suoi database.
    E’ un applicativo GRATUITO (open source) che ho tenuto per una decina di giorni in test e che, dal mio punto di vista, funziona benissimo.
    L’ho adattato alla gestione di un lago di pesca sportiva con servizio di bar e ristoro/pizzeria.
    Ho reimmesso tutti i menu e ridisegnato tutte le icone.
    Unica cosa che non mi è stato possibile fare è la registrazione delle varianti, dette anche ingredienti. I bottoni restano grigi e non c’è modo di attivarle anche se sui dati demo ci sono ma non sono comunque modificabili. In rete non si trova molto aiuto. DA questo indirizzo http://www.supereasyfree.com/other/brochure/quickorder-guida.pdf è possibile scaricare un manuale in italiano abbastanza utile.
    E’ possibile scaricare un sorgente da qui http://sourceforge.net/projects/easyquickorder/files/quickorder-src.tar.gz/download ma credo sia una minima parte.
    Dicono che chiamando la softwarehouse ti viene proposto l’acquisto di una versione “completa” a pagamento e la cosa è comprensibile in quanto la gestione full con tutti i terminalini, le casse e le stampanti non credo possa essere fatta con la versione gratuita.
    Teniamoci aggiornati scambiando le nostre esperienze.

    Rispondi
  7. Sharon

    vorrei capire meglio, io in realtà questo software l’ ho comprato, ha ancora evidenti bug, ma adesso ho l’esigenza di formattare il pc,si può fare una copia del software con tutti i dati? o bisogna ripagare per reinstallarlo ??? grazie anche a marco per la risposta precedente, in effetti è vero il software è molto semplice ed intuitivo.

    Rispondi
  8. mario

    ciao a tutti io ho un problema con le stampanti
    per le ricevute vorrei utilizzare una stampante ad aghi “star sp 298” sulla porta com1 ma non riesco a farglielo “capire” mentre se utilizzo la stampante inkjet tutto funziona regolarmente si possono aggiungere stampanti che non sono in elenco? se si come ? grazie per l’aiuto

    Rispondi
  9. Alextra

    Salve a tutti, ho installato Quick Order Pro sul mio mac, e funziona bene, poi ho scaricato l’app sul mio iPad, adesso devo farli comunicare…. Sull’iPad mi chiede l’indirizzo ip, presumo sia quello del mac, che nel mio caso risponde a 192.168.1.106. Poi vuole una password… Quale password devo dargli? Qualcuno mi può aiutare per favore? Vi ringrazio in anticipo.

    Rispondi
      1. mirko castellucci

        qualcuno ha risolto il problema: come far comunicare dispositivo smartphone (ipad, tablet etc etc) con pc o mac….???? grazie urgente

        Rispondi
  10. Viky

    Sto riprendendo in mano questo programma assai interessante in quanto ho intenzione di utlizzarlo in una sagra paesana all’aperto. Le caratteristiche di questo tipo di evento sono:
    Menu libero ridotto
    Menù fisso
    Prima si paga e poi si prende posto in attesa di essere serviti.
    Vi farò sapere
    Intanto vi do qui un link di istruzioni filmato in italiano su quick order
    https://www.youtube.com/watch?v=srrzn-vP27w
    bye
    https://www.youtube.com/watch?v=srrzn-vP27wiky

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *