Regolamento Poker Alcolico (Alcol Texas hold’em)

Immagino voi tutti ormai conosciate il Texas Hold’em poker, oggi vorrei proporvi la variante piu divertente ma soprattutto alcolica di questo gioco:

Premetto che non vuole essere un’istigazione all’alcolismo ma soltanto un modo diverso per passare una serata tra amici, quindi non ESAGERATE!;)

Prerequisiti:

– Molti bicchierini (vanno bene anche i bicchieri di carta se giocate con la birra).

– Molta birra o un paio di bottiglie di un superalcolico a scelta (la quantità dipende dal numero di partecipanti)

– 1 Mazzo di carte da scala

– Almeno 3 Amici “Alcolizzati

Le regole sono semplici, solo che per giocare ovviamente serve anche molto spirito di gioco, non spiegherò come funziona l’hold’em (in caso trovate le regole QUI). Mi limiterò soltanto a spiegare la variante alcolica:

Prima un po di regole guida poi vi descriverò una mano di gioco cosi capirete meglio:

1. Non si gioca a torneo, ma è una sorta di cash game, dove il cash in questo caso è la vostra sopportazione all’alcol!
2. Le puntate saranno i bicchierini d’alcol(rum, tequila, birra, o quello che volete…) e chi perde la mano, o lascia, deve bersi il piatto…
3. Si gioca in Pot-Limit cioè sara possibile puntare al massimo un ammontare unguale o inferiore al piatto che cè in gioco, il minimo puntabile è mezzo bicchiere.
4. Sparare cazzate duramte il gioco è obbligatorio
5. Tutti devono mettere ad inizio mano (piatto piange) un bicchierino a testa che si dovra bere in caso si lasciasse in pre-flop, apparte il contro buio che non metterà alcun bicchiere e il piccolo buio ne metterà mezzo.
6. Quando si lascia a meta gioco si berra tutto il piatto in gioco (apparte la puntata appena fatta dall’avversario). nel caso si lasci quando ancora si è in 3 giocatori o piu si berra soltanto i bicchierini che si è giocato, non tutto il piatto, gli altri bicchierini rimarrano in gioco per i giocatori rimanenti… Nel caso si è in 3 ma i 2 giocatori lasciano durante la stessa puntata allora in questo caso il piatto verrà diviso tra i 2 perdenti.

Sono certo che con queste regole abbiate capito davvero poco… quindi ora vi faccio qualche esempio di gioco:

Es 1. 4 giocatori di nome A, B, C e D

1. Piatto piange: A, primo a parlare, e B mettono 1 bicchiere, C mezzo e D niente essendo in controbuio.

2. Si distribuiscono le carte.

3. Giocatore A Può puntare, fare check o lasciare, decide di lasciare quindi si beve il suo bicchierino.

4. Continuano gli altri 3 giocatori, B fa check, C vede (quindi mette un’altro mezzo bicchierino sul tavolo), e D rialza a 2 bicchierini (1 per vedere e 1 di rialzo, totale 2), essendoci un piatto di 2 bicchieri avrebbe potuto rialzare al massimo per altri 2 bicchieri.

5. A questo punto se uno solo tra B e C lascia questo dovrà bersi tutto quello da lui puntato fin’ora (1 bicchierino).

6. Se lasciano entrambi si divederanno tutto il piatto apparte il rialzo di D che non berrà nessuno ovviamente.

7. Il gioco poi andra avanti finche non si scoprono le carte o tutti tranne uno lascia… come nel texas hold’em poker normale…

E un po un casino da capire ma se provate a giocarci un giorno vedrete che riuscirete subito a trovarvici, poi nessuno vi vieta di aggiungere, rimuovere o modificare qualche regola… queste sono solo linee guida!

E ricordatevi che l’obbiettivo è divertirsi, non ubriacarsi!;)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *